Il Trauma del Rientro dalle Vacanze per i Più Piccoli

Questa mattina eravamo in macchina. Intorno alle 8:10, io e Sam, diretti verso i rispettivi uffici. Perchè Sam chiama cosí il suo asilo nido : l’“ufficio”. Invece Olivia era già stata trasportata al suo di “ufficio”. Insolitamente silenziosi entrambi, sia io sia Sam.

Il tempo questa mattina era migliore rispetto a quello di ieri. Certo non sembrava una mattina di agosto come quelle a cui siamo abituati in Italia. Il sole si nascondeva fra le nuvole basse, grigio scure, nerastre, e la temperatura era abbastanza bassa. Probabilmente intorno ai 17 o 18 gradi. Non di più.

Sam sussurra qualcosa, che non capisco. Mi volto, mentre continuo a guidare tra le strade vuote e alberate di Lussemburgo, e lo guardo. Osserva fuori, sguardo verso l’ alto, sguardo un pò perso, serio. Malinconico. E mi dice: “I want to go back to my house con piscina in Skiathos. I miss Skiathos. Why there was little rain in Skiathos and many rain in Lussemburgo?” e io gli rispondo “Anche io vorrei tornare in Grecia in vacanza, in piscina, al mare. I miss it” e Sam “I miss it also“.

Continua a leggere