Quando Si Fa Male Tuo Figlio

Ieri sera Sam si é fatto male a un piede, quello sinistro, forse una storta. O forse solo una forte botta. Saltando giú dal letto deve aver messo male il piede a terra. Di solito quando si fa male non piange, o comunque non piange molto. Ma ieri sera deve essersi fatto molto male, seriamente. L’ho controllato e non sembrava una frattura. Poi si é calmato, abbiamo letto un paio di libri ed é andato a letto.

La mattina seguente, appena sveglio, Sam é corso lungo il corridoio, zoppicando un pó. In quel momento non ho pensato alla caduta della sera prima. Dopo colazione peró, mentre cercavo di prepararlo e vestirlo, ho notato che aveva ancora fastidio al piede. Zoppicava vistosamente. Trascinava il piede e non camminava bene. Peró non si lamentava. Solo sul momento di uscire di casa, ho pensato al piccolo incidente della sera prima. Continua a leggere

Sonno, Questioni di Coppia e Qualche Consiglio

Il mercoledí é tradizionalmente il giorno della settimana in cui sono piú stanco. I mercoledí iniziano sempre un pó piú presto degli altri giorni in quanto ho il corso di francese la mattina: alle 0830, a voler essere precisi. Il professore é un tizio pignolo e a me piace essere puntuale. Anzi a me piace essere sempre in netto anticipo, cosí che finisco per arrivare in classe alle 8 o massimo alle 0810.

Di conseguenza i mercoledí mattina tutto si svolge una trentina di minuti prima del solito…la mia sveglia e quella di Sam, la doccia, la colazione, l’arrivo al nido. E tutto si fa in fretta e furia, e a ritmi serrati. Come nella vita di un cadetto d’accademia. Continua a leggere